Rissa a fine partita, Daspo per calciatori e tifosi

Sport Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
(Tempo di lettura: 1 minuto)

REGGIO CALABRIA - Nove provvedimenti di Daspo  sono stati emessi dal questore di Reggio Calabria, Raffaele  Grassi, nei confronti di altrettanti calciatori e tifosi  dell'"A.S.D. Archi Calcio" responsabili dell'aggressione nei  confronti di calciatori della "A.S.D. Vigor Lamezia 1919".

Un  provvedimento ha riguardato anche un calciatore della Vigor  Lamezia.  L'episodio che ha portato all'emissione dei Daspo e' avvenuto  a fine partita lo scorso 27 maggio scorso nello stadio comunale  di Cittanova. Cinque provvedimenti riguardano calciatori  dell'Archi che, dopo avere provocato una violenta rissa, hanno  colpito con calci e pugni i giocatori lametini. Altri quattro  Daspo sono stati emessi verso tifosi reggini che, a vario  titolo, hanno preso parte attiva ai disordini. Un ulteriore  provvedimento e' stato emesso nei confronti di un atleta della  Vigor Lamezia 1919.  Assieme al divieto di accesso nei luoghi dove si svolgono  tutte le manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e  categoria, e' stato imposto ai destinatari dei provvedimenti  l'obbligo di presentazione nell'ufficio di polizia competente  per territorio mezz'ora dopo l'inizio del primo tempo e mezz'ora  dopo l'inizio del secondo tempo delle manifestazioni sportive  nelle quali siano impegnate le rispettive compagini.