Il Catanzaro pronto per l’esordio in Coppa Italia. Il tecnico Gaetano Auteri: ''Vogliamo partire bene''

Sport Calcio
Grafica
(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

CATANZARO - Prima gara ufficiale domani pomeriggio alle ore 18 per il nuovo Catanzaro targato Gaetano Auteri: le Aquile sono, infatti, di scena al “Marcello Torre” di Pagani contro la Paganese, allenata da Luca Fusco, per il primo match valevole per la Coppa Italia.

Attesa e curiosità non mancheranno tra i tifosi giallorossi, desiderosi di vedere all’opera il Catanzaro targato 2018/’19, anche se la “rosa”  è ancora provvisoria poiché nei prossimi giorni si aspettano altri nuovi innesti in tutti e tre i reparti: difesa, centrocampo ed attacco.

Curiosità tra i tifosi, ma soprattutto per Gaetano Auteri, che già contro la Paganese aspetta di vedere i primi segnali di crescita della sua squadra, anche se in questa fase della preparazione non bisogna aspettarsi grande ritmo e fluidità di gioco.

Stiamo lavorando intensamente – ha evidenziato Auteri alla vigilia della sfida contro la Paganese – E’ ovvio che non posso pretendere grande intensità di gioco per tutta la partita, ma conto di ricevere le prime positive indicazioni da ciò che ogni giorno studiamo e proviamo negli allenamenti”.

L’obiettivo è quello di raccogliere il massimo dalla trasferta campana.

La Coppa Italia è importante – ha rimarcato il tecnico siciliano – e noi puntiamo a centrare la vittoria, attraverso l’attenzione e l’umiltà perché dobbiamo sempre ricordare che ci sono gli avversari. Noi tra le squadre favorite alla promozione?

La mia squadra deve andare avanti per la sua strada, senza badare ai pronostici. Sono tornato per riportare, nel giro di due anni, il Catanzaro in serie B. Se dipendesse esclusivamente dal sottoscritto, il Catanzaro sarebbe già nella cadetteria; ma ciò non è possibile: le vittorie vanno conquistate, attraverso i sacrifici, le sofferenze e le variabili che durante un campionato possono condizionare il percorso di ciascuna squadra”.

Sul mercato ancora in fermento( nelle prossime ore dovrebbe essere annunciato l’attaccante senegalese Mamadou Kanoute), Auteri è stato categorico.

 “Siamo incompleti in tutte e tre i reparti, lo sappiamo, ma con la giusta serenità arriveranno i giocatori che ci servono. Il calciomercato di quest’anno è fortemente condizionato dai balletti dei ripescaggi e così ci sono alcune società che ancora non sanno a quale campionato prenderanno parte”.

La formazione

Diciasette i giocatori convocati per l’esordio in Coppa Italia. Mancheranno i centrocampisti Shaka Mawuli Eklu e Nicola Zanini: il primo deve scontare un turno di squalifica (retaggio dello scorso campionato); mentre il secondo ha accusato, durante la rifinitura, un leggero problema alla caviglia destra.

Un centinaio i tifosi giallorossi pronti ad incitare le Aquile dagli spalti del “Marcello Torre”.

www.oggisud.it