Catanzaro, ritorno al “Ceravolo” con l’obiettivo dei tre punti. Nordi: insinuazioni di Lo Monaco ci hanno infastidito

Sport Calcio
Grafica
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

Nuovo turno casalingo per le Aquile, reduci dalla sfortunata prestazione di domenica scorsa nella tana della capolista Lecce: al “Nicola Ceravolo” è di scena la sfida contro la Sicula Leonzio ( inizio partita ore 14,30).

La squadra allenata da Davide Dionigi è decisa più che mai a timbrare il cartellino dei tre punti, anche se lo stesso allenatore giallorosso avverte sulle insidie che nasconde il match contro la compagine siciliana.

Dobbiamo stare molto attenti – ha dichiarato Dionigi- perché ci troveremo di fronte un avversario simile a noi per intensità di gioco e cattiveria agonistica. La Sicula Leonzio sta attraversando un momento positivo e farà di tutto per creare ostacoli alla nostra manovra di gioco. Ci aspetta un trittico abbordabile( dopo la Sicula Leonzio, il Catanzaro giocherà fuori casa contro l’Akragas ed in casa contro il Rende, ndr), pure se nel calcio non ci sono partite scontate. In ogni modo se riuscissimo a ricavare un buon bottino in queste tre partite, potremmo gestire con più serenità gli scontri contro squadre forti, come Matera, Trapani e Catania”.

Sulla formazione che scenderà in campo, la sensazione è che Dionigi, che può contare sulla disponibilità di tutta la “rosa”, si porterà gli ultimi dubbi fino a poche ore prima dell’inizio della partita.

Devo valutare varie cose. Non è escluso che possa esserci un cambio di modulo, con l’inserimento di un terzo attaccante. Vediamo”.

Intanto, le inopportune dichiarazioni rilasciate da Pietro Lo Monaco, amministratore delegato del Catania, in cui sono state sollevate illazioni gratuite e dubbi sulla dinamica dell’azione che ha portato all’autorete di Di Nunzio nella partita di domenica scorsa contro il Lecce, non sono passate inosservate nell’entourage giallorosso.

Il portiere e capitano del Catanzaro, Emanuele Nordi, è intervenuto a difesa della squadra.

"Le parole di Lo Monaco – ha detto Nordi – ci hanno infastidito e fatto arrabbiare. Il Catanzaro è formato da un gruppo sano, di uomini veri, che lavorano ogni giorno per il bene dei colori giallorossi. Non permettiamo a nessuno di affermare certe cose e questo spiacevole episodio ci darà uno stimolo in più per fare bene nel prosieguo del campionato”.