seguici: 

Catanzaro ancora sconfitto; l'Andria si impone 2-1 [Highlights]

Sport Calcio
Personalizza

Perde ancora il Catanzaro. Al “Degli Ulivi” contro la Fidelis Andria i giallorossi escono sconfitti per 2-1. Le reti di Lattanzio e Gambaretti nel primo tempo; di Quinto al 55’ il gol decisivo per i padroni di casa. US che resta così a 31 punti e deve guardarsi seriamente alle spalle per non essere risucchiato in una posizione di classifica complicata.

Mister Papagni si affida al 3-5-2 mentre il suo collega Pancaro rispetto alla partita con il Trapani cambia il solo Puntoriere preferendogli Cunzi. Lo schema è il 4-3-3. Brutta partenza dei giallorossi che al 7’ rischiano subito. Errore di Riggio e Croce a tu per tu con Nordi centra la traversa in pieno. Le aquile non ingranano e subiscono il vantaggio pugliese al 25’ con Lattanzio che super Riggio e batte il portiere dei calabresi. Quattro minuti dopo angolo di Cunzi per Gambaretti che pareggia. Tra il primo ed il secondo tempo mister Pancaro inserisce Di Nunzio e Letizia per Riggio e Cunzi. Al 55’ la Fidelis Andria torna in vantaggio con Quinto. Solita palla inattiva che punisce il Catanzaro. Cross su punizione, Nordi respinge un primo tentativo proprio del centrocampista dei pugliesi che poi respinge dentro da due passi.  Entra Spighi per Marin. Reazione delle aquile affidata a Letizia che sfonda a destra e mette in mezzo per Infantino. Il numero nove spedisce di poco a lato. Pancaro opera il quarto cambio mandando sul terreno di gioco Sabato per Nicoletti. Sugli sviluppi di un calcio di punizione Onescu chiama in causa Maurantonio al 63’. Il Catanzaro si getta nella metà campo avversaria senza produrre un’occasione da rete. Al 94’ traversone di Sabato per Letizia che colpisce debolmente. Finisce 2-1 per la Fidelis Andria. Per i giallorossi quarta sconfitta consecutiva e finale di stagione che si fa veramente duro. Nel turno infrasettimanale l’US attende la Virtus Francavilla con l’imperativo di invertire il trend.