fbpx
Transparent
Cerca Icona Fb G Tw Yt Botton Gif Radio

SERIE B -La Mastria Vending Catanzaro brilla ma non vince a Chieti

Sport Pallacanestro
Grafica
(Tempo di lettura: 2 - 3 minuti)

CHIETI - A Chieti una Mastria Vending Catanzaro che ci ha creduto ma non fino alla fine. Agli avversari va sicuramente il merito di aver messo in campo maggiore voglia e cattiveria agonistica con un nuovo head coach, Piero Coen, che ha voluto mettere in scena la nuova era della Europa Ovini con un ultimo periodo che ha decretato l’incontro, concluso sul risultato di 78-66, valevole per la 10a giornata di andata di serie B.

Markovic cecchino da 3, Dolce e Gaetano, con Capitan Calabretta e Procopio protagonisti di un’ottima partenza, al 5’ è 9-10. Al primo allungo dei padroni di casa (16 a 10) il time out di coach Furfari ridona vigore ai giallorossi ed è Locci, inarrestabile dall’arco e supportato dal roster, a completare lo score del periodo che si chiude sul 22 a 18.

Si ricomincia con una bomba di Klacar che riporta un momentaneo equilibrio (22-21) ma il Chieti inizia a dire la sua con Ponziani in gran forma. Infatti, è solo al 14’, sul 32 a 21, dopo un nuovo time out chiamato dalla panchina catanzarese, che Dell’Uomo sblocca il tabellone, seguito da Dolce e Gaetano. Il gap si riduce (34-27) ma è una continua rincorsa.  Mentre è al’ 18’ che il capitano giallorosso si porta a canestro su assist di Dolce (38-29). Due tiri liberi messi a segno da Markovic e Calabretta, portano lentamente a quota 31, sotto di 9 lunghezze.

Al rientro dalla pausa lunga i giovani giallorossi continuano a subire. Ma è nel momento del massimo svantaggio, sul 45 a 31, che un buon assist di Procopio permette a Markovic con una bomba da 3 di sbloccare lo score (45-34), che si rimpingua ulteriormente con i tiri liberi messi a segno da Gaetano e Procopio. Prosegue Locci dall’area disegnata (48-39) e Markovic e Calabretta con 2 punti l’uno conquistati dalla lunetta che riportano il gap a sole 5 lunghezze in circa 3 minuti di gioco. Catanzaro ci deve solo credere un altro po’. Coach Coen chiede la pausa tecnica. Calabretta mette in campo il suo estro e accorcia a -2 (48-46). Un fallo commesso da Klacar permette a Meluzzi di realizzare 2 punti, ma il giovane Procopio sistema le cose chiudendo il parziale sul 50 a 48.

Ultimo quarto per decidere le sorti di un incontro che tra ritmi incisivi e cali di tensione ha regalato forti emozioni.

E’ Gaetano su assist di Dell’uomo a suonare i 50, ma sono i padroni di casa ad aver ritrovato il ritmo, ci pensa ancora il capitano che dopo aver passato a Markovic che segna un'altra tripla, recupera palla e segna in contropiede (58-55). Ma il Chieti ci crede di più e costruisce un vantaggio (74-58) che porta fino alla fine con un Catanzaro che rincorre senza mollare la presa (78-66).

Europa Ovini Chieti 78

Mastria Vending Catanzaro 66

(22-18; 40-31; 50-48)

Europa Ovini Chieti: Berardi, Rotondo 3, Cocco, Staffieri 2, Ponziani 20, Di Emidio 3, Gialloreto 12, Di Carmine 7, Meluzzi 14, Milojevic 6, Gueye 11. Coach Coen.

Mastria Vending Catanzaro: Calabretta 11, Procopio 8, Mavric, Klacar 3 Gobbato, Gaetano 12, Dell’Uomo 2, Dolce 5, Locci 10, Markovic 15. Coach Furfari

www.oggisud.it
Avatar Oggisud User
Tel.: 0961.1956531 Mobile: 391.4748524
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via de Gasperi, 11 88100 Catanzaro

Banner Lungo Tiramisu