Transparent
28
Mar, Gen
4 New Articles

Serie C, il Catanzaro trova ''Pane per i suoi denti'' ma alla fine la spunta per 1-0. Battuto il Picerno

Calcio
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

CATANZARO – Venti tiri complessivi, un rigore sbagliato, migliore in campo il portiere ospite Pane ma, alla fine, il Catanzaro riesce a spuntarla contro il Picerno per 1-0, con il difensore Martinelli, autore di un gran gol al 91’. Il 25 giallorosso è il dodicesimo marcatore di questo campionato delle aquile.

Mister Grassadonia passa dal 4-2-3-1 di Vibo Valentia al 3-4-3 di auteriana memoria. Davanti a Di Gennaro ci sono Signorini, Riggio e Martinelli; Statella e Nicoletti sugli esterni (Favalli in panchina) con Maita e Tascone in mezzo; Giannone, Fischnaller e Kanoute davanti. Gli ospiti si schierano con un 3-5-2 con Pane; Caidi, Fontana, Bertolo; Melli, Calamai, 27 Vrdoljak, Kosovan, Guerra; Santaniello, Nappello.

In avvio Santaniello sponda per Kosovan che calcia a lato da fuori area. Dall’altra parte cross di Statella, colpo di testa di Giannone respinto da Fontana con le mani. Il direttore di gara concede il penalty che, però, Giannone fallisce facendosi ipnotizzare da Pane. Il portiere è bravissimo anche sulla respinta del 10. Secondo rigore consecutivo fallito dai giallorossi dopo quello di Kanoute con la Ternana. Un minuto dopo cross dalla sinistra per Fischnaller che gira a lato. Al 18’ miracolo di Pane su un tiro di Fischaller deviato. Al 23’ Kanoute, ben imbeccato in area, in scivolata calcia su Pane. L’arbitro non assegna però l’angolo ma una punizione per i lucani in quanto Kanoute non potendo fermarsi finisce addosso al portiere. Al 31’ calcio piazzato di Fischnaller respinto da Pane con Statella che anticipa il portiere ospite ma il suo colpo di testa finisce sul palo esterno e poi fuori. Al 36’ episodio dubbio. Due palloni in campo. Quello “buono” è tra i piedi di Fischnaller che spreca davanti a Pane l’ennesima occasione, tirandogli addosso. Sulla respinta di testa debole dell’altoatesino libera la difesa. Proteste veementi degli ospiti. Termina il primo tempo sullo 0-0 dopo due minuti di recupero.

In apertura di ripresa altra grandissima occasione per Fischnaller che tira centralmente con Pane che respinge di piede. Al 56’ punizione di Vrdoljak di poco alta. Al 64’ miracolo di Pane su un sinistro a giro di Fischnaller dal limite. Al 71’ Pane blocca un tentativo da fuori area a volo del subentrato Bianchimano. All’83’ cross di Di Livio per Bianchimano che di testa sfiora l’incrocio dei pali. Poco dopo Maita entra in area di rigore ed incredibilmente tira fuori. Al 91’ sugli sviluppi di un calcio di punizione è Martinelli a battere Pane con un destro sotto l’incrocio dei pali. Vince il Catanzaro 1-0 e chiude il girone d’andata a quota 29 punti in attesa della sfida di mercoledì contro il Catania, sempre al “Ceravolo” per i quarti di finale di Coppa Italia Serie C.