Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Domenica 22 iniziano i Play-Off. Si giocherà a Vibo, Pizzo, Caraffa e Filadelfia

Bocce
Grafica

CATANZARO - Cresce sempre di più l’attesa nel mondo bocciofilo per gli imminenti play-off previsti per la prossima domenica. Poche ore fa sono stati divulgati, a tutte le società, gli orari e i campi di gioco. Come da regolamento accedono direttamente alle finali le teste di serie del campionato: Pizzo e Aurora.

Nel girone A dovranno affrontarsi a Pizzo le formazioni del Ciaramidu e del Pianopoli, Vibo Valentia invece, ospiterà le formazioni del Caraffa e del Decollatura. Nel girone B si affronteranno la Vibonese contro la Folgore sulle corsie di Filadelfia, mentre Caraffa sarà il terreno di gioco per le formazioni della Malaspina e della Santa Lucia. Tutte le partite avranno inizio alle ore 8.30 e le squadre vincenti determineranno la seconda classificata di ciascun girone. Una sfida piuttosto complessa quella che dovrà sostenere il Pianopoli, che nonostante le forti motivazioni e il carattere esibito in campo fino all’ultima giornata, ha comunque difronte a se una squadra costruita per tentare il salto di qualità e che durante tutto il campionato ha mantenuto ben saldo il suo secondo posto in classifica. Impegno consistente anche quello che domenica dovrà mettere in campo il Decollatura, contro un Caraffa che, nonostante qualche difficoltà, è riuscito ad ottenere un risultato di gran prestigio.

A dispetto dei pronostici però, il Decollatura possiede le qualità per giocarsi tranquillamente le sue carte, considerando le qualità importanti anche sotto il profilo caratteriale dimostrate in questo girone. Decisamente più equilibrato il match tra Malaspina e Santa Lucia, due squadre con delle forti assonanze qualitative, che di giornata in giornata si sono contese talvolta il secondo e il terzo posto. Date queste premesse si preannunciano scintille. Avversario ostico e con le idee chiare quello capitato alla Folgore, che dovrà vedersela contro la Vibonese seconda classificata del girone. Una gara dunque, piuttosto difficile, ma che se affrontata con il piglio e la determinazione giusta potrà regalare grandi sorprese.

Seppur questi play-off, almeno sulla carta, sembrano avere delle favorite, è bene anche ricordare che in questa fase ogni risultato potrebbe essere imprevedibile considerato: il lungo riposo, le condizioni fisiche e gli eventuali infortuni delle varie squadre. Si prevedono pertanto delle sfide piuttosto avvincenti. Le otto regine rimaste in lizza faranno di tutto per ottenere la desiderata qualificazione alla fase finale.


Società finaliste, data e modalità svolgimento Play-Off del 10° Campionato Interprovinciale


Viste le classifiche finali ed il Programma – Regolamento accedono direttamente alle finali:

GIRONE A     Soc. Bocc. Pizzo

GIRONE B     Soc. Bocc. Aurora

- Accedono ai Play-off per determinare la seconda classificata di ciascun girone: 

GIRONE A                                                              GIRONE B

2^ Class. CIARAMIDU FILADERFIA                         2^ Class. VIBONESE

3^ Class. CARAFFA                                               3^ Class. MALASPINA

4^ Class. DECOLLATURA                                      4^ Class. S. LUCIA

5^ Class. PIANOPOLI (Per Class. Avulsa)               5^ Class. FOLGORE

 

  • I Play-Off si disputano Domenica 22 settembre con inizio alle ore 8,30 con le seguenti modalità e il seguente orario: 8,30 –10,15 *** 10,30 –12,15

GIRONE A

FILADELFIA - PIANOPOLI - A Pizzo

CARAFFA – DECOLLATURA - A Vibo

GIRONE B

VIBONESE – FOLGORE - A Filadelfia

 ALASPINA – S. LUCIA - A Caraffa

Le vincenti si incontrano nel pomeriggio con il seguente orario e nelle seguenti sedi:  14,30 – 16,15 *** 16,30 – 18,15

  • Le vincenti del girone A  a  ONOFRIO
  • Le vincenti del girone B  a CORTALE

  • Le Semifinali e Finali si disputeranno Domenica 29 settembre con le modalità che successivamente verranno

 

Negli incontri non è prevista la parità

  • Nelle partite tradizionali verrà effettuato un tiro supplementare senza annullo
  • Nel Combinato misto verranno effettuate due giocate supplementari con Una Boccia per giocatore. Persistendo ancora parità si procede ad oltranza sino alla scomparsa della parità

VINCE L’INCONTRO CHI AVRA’ VINTO PIU’ PARTITE 

A parità di partite vinte si procederà allo spareggio.

In caso di parità viene effettuata una prova supplementare consistente in tre bocce al Punto e tre Tiri al pallino (totale sei) per ogni squadra.

Due pallini bianchi (uno per il tiro e uno per il  punto),  vengono  collocati  in due cerchi del raggio di cm.  70 (tipo combinato) posti al centro del rettangolo dei cinque metri, su due campi scelti per sorteggio (esclusi i campi laterali).

Ogni Squadra designerà sei giocatori (tre per il punto e tre per il tiro) con relativo ordine di partenza, il quale verrà rispettato fino al termine della prova.

L’ordine di inizio e l’alternanza nel punto/tiro o tiro/punto è stabilita per sorteggio, e viene mantenuta sino al termine della prova.

Per tutta la durata della prova le due Squadre giocheranno sempre, alternativamente, una boccia ciascuna.

Il senso di tiro sarà lo stesso utilizzato nella prova di Tiro di Precisione.

Ogni pallino colpito e ogni boccia puntata nel cerchio (per entrambi vale il regolamento del Combinato) assegnano un punto. Eventuali biberon non vengono presi in considerazione.

In caso di ulteriore parità si prosegue ad oltranza (ripartendo dall’ordine di giocata iniziale), e la prova terminerà non appena una delle due Squadre, a parità di bocce giocate, si troverà in vantaggio

Sulla scelta delle strutture si è cercato di mantenere la neutralità fino a quando è stato possibile.