Parte la 12° Edizione Memorial ''Antonio Cevola''

A LAMEZIA PRESENTATA LA CONFERENZA STAMPA DELL’EVENTO SPORTIVO

Bocce
Grafica

LAMEZIA TERME - Si è svolta sabato 1 giugno 2019, presso il bocciodromo della Polisportiva Malaspina, nel comprensorio lametino, la conferenza stampa per la presentazione della 12° edizione del memorial “Antonio Cevola”. La conferenza stampa dell’evento, come ogni anno è organizzata dal Comitato Provinciale di Catanzaro insieme alla Pol. Malaspina, sotto l’abile regia di Roberto Cevola figlio di Antonio venuto a mancare a seguito di una brutta malattia nel lontano 2006.

La manifestazione che, ad oggi assume a pieno titolo un ruolo importante nel calendario sportivo bocciofilo, nasce per volontà della famiglia Cevola di ricordarne la memoria dell’uomo e al contempo dello sportivo che fu Antonio.  La causa è fortemente sostenuta dalla Pol. Malaspina, società di cui lo stesso faceva parte, e che lo riconosce come socio onorario della società sportiva. Il Memorial è riuscito anche quest’anno, nel non facile intento, a riunire un alto numero di partecipanti. Presenti al tavolo di confronto: il Presidente F.I.B Calabria avv. Ernesto Mazzei, il Presidente della Pol. Malaspina Roberto Caruso, il vice Presidente del Comitato Provinciale di Catanzaro Raffaele Brutto, il rappresentante territoriale di Vibo Valentia Giuseppe Santamaria, Roberto Cevola Consigliere Regionale F.I.B.  Ospiti illustri l’avvocato ed ex sindaco Paolo Mascaro e l’avvocato Giancarlo Nicotera da sempre impegnati nella promozione di attività sportive e molto sensibili a questo tipo di manifestazioni. 

Tra le tematiche su cui si è posto l’accento nel corso della conferenza vi è la nascita, sul territorio Calabrese, di diverse scuole bocce al fine di coinvolgere e istruire i giovani atleti e svecchiare il mondo bocciofilo dai dogmi di uno sport per anziani, oltre che alla costituzione del C.A.B per incentivare a livello locale il movimento paralimpico delle bocce, nella direzione di uno sport praticabile per tutti e da tutti. Nello specifico dell’argomento è poi entrato l’avv. Mascaro: “Ho avuto piacere ad apprendere della collaborazione con i soggetti diversamente abili, voi sapete che la nostra amministrazione sarà stata sciolta per infiltrazioni mafiose ma un dato incontestabile in Italia e nessuno mai lo potrà smentire è il fatto che sia stata l’amministrazione che ha utilizzato il maggior numero di beni confiscati alla mafia e in un anno e mezzo li ha messi a bando e li ha resi vivi e vitali. La Lucky Friends, che in ogni angolo del mondo sta portando avanti il nome di Lamezia Terme, ne è la testimonianza.                     

Il Presidente Mazzei ha poi voluto sottolineare alcuni aspetti che rendono importante questa manifestazione: “L’essere giunti alla 12° edizione è già di per sé un successo, questo memorial ha ormai assunto la connotazione di tradizione nella realtà bocciofila. Nelle nostre manifestazioni ci piace coinvolgere anche le amministrazioni locali ai quali costantemente sollecitiamo, nella misura in cui vi siano delle possibilità, di dare rilievo alla nostra disciplina sportiva che ha una funzione sociale molto importante nel nostro territorio”. Il sipario di inizio gara Interregionale si aprirà domenica 9 giugno 2019, con inizio alle ore 8.30 sulle piste del bocciodromo della Pol.Malaspina.