Attualità
Strumenti
Caratteristiche

(ilsole24ore.com) - Un imprenditore di Reggio Calabria per liberarsi del peso delle tasse dovrà aspettare il 24 settembre mentre il collega di Trento lo potrà fare il 16 luglio. A fissare la data fino alla quale l’imprenditore deve lavorare – tutti gli anni – per produrre il reddito necessario ad assolvere gli obblighi fiscali e contributivi è l’Osservatorio permanente della Cna sulla tassazione delle Pmi.

(ilsole24ore.com) - Un imprenditore di Reggio Calabria per liberarsi del peso delle tasse dovrà aspettare il 24 settembre mentre il collega di Trento lo potrà fare il 16 luglio. A fissare la data fino alla quale l’imprenditore deve lavorare – tutti gli anni – per produrre il reddito necessario ad assolvere gli obblighi fiscali e contributivi è l’Osservatorio permanente della Cna sulla tassazione delle Pmi.

Lo studio (presentato nella mattinata di martedì 6 giugno) della Cna fotografa le Pmi in 135 comuni italiani rilevando anche a quanto ammonta il peso delle tasse. L’anno scorso il Total tax rate (Ttr) delle piccole imprese italiane è rimasto fermo al 60,9%, lo stesso livello raggiunto l’anno prima, quando era calato di ben tre punti sul 2014. Per quest’anno si prevede che il Ttr salirà dello 0,3%, toccando il 61,2 per cento.
Con l’Iri meno tasse
La strada per tagliare il carico fiscale è comunque già a portata di mano delle Pmi. L’opzione al nuovo regime previsto dall’Iri (l’Imposta sul reddito delle imprese, che alleggerisce la tassazione del reddito lasciato in azienda) fa sì che il total tax rate scenda al 58,1%. Guardando indietro agli anni della crisi emerge chiaramente che il Ttr è passato dal 59% del 2011 al 64,5% del 2012, al 63,7% del 2013 e, appunto, al 63,9% del 2014.

I buoni e i cattivi
FISCO & CONTABILITÀ  4 giugno 2017
Chi deve pagare l’Imu
Nel rapporto 217 della Cna «Comune che vai, fisco che trovi», presentato a Roma e giunto alla quarta edizione, viene focalizzata l’attenzione sull’impresa tipo italiana, con un laboratorio e un negozio, ricavi per 431mila euro, un impiegato e quattro operai di personale, 50mila euro di reddito. Nel 2016 Reggio Calabria si conferma il capoluogo che maggiormente tartassa le piccole imprese con un Ttr del 73,2%, un po’ meno peggio del 2015 (74,9%) ma ben più del 62,4% segnato nel 2011. Immutate anche le posizioni alle spalle della maglia nera. Seconda per incidenza del Ttr sulle piccole imprese è stata Bologna con il 71,9%(-1%), terza Roma (69,1%/-2,6%), quindi Firenze (69%), Catania (68,5%), Bari (68,1%), Napoli (67,8%), Cremona e Salerno (66,8%), Foggia (66,3%), Sassari (66,1%). A Trento invece le tasse pesano per il 53,9%. Nell’ordine seguono Gorizia (54,4%), Cuneo, Imola e Belluno (54,5%), Sondrio (54,8%), Udine (55,2%), Carbonia (55,3%), Arezzo e Mantova (55,7%).

Continua la lettura sulla fonte ufficiale: clicca qui!

:: Meteo

Catanzaro Italy Parzialmente nuvoloso (giorno), 24 °C
Current Conditions
Alba: 6:42 am   |   Tramonto: 6:50 pm
43%     22.5 km/h     33.122 atm
Previsione
VEN Min: 8 °C Max: 23 °C
SAB Min: 12 °C Max: 23 °C
DOM Min: 13 °C Max: 21 °C
LUN Min: 13 °C Max: 22 °C
MAR Min: 12 °C Max: 22 °C
MER Min: 15 °C Max: 22 °C
GIO Min: 13 °C Max: 21 °C
VEN Min: 14 °C Max: 22 °C
SAB Min: 14 °C Max: 21 °C
DOM Min: 14 °C Max: 21 °C