Il Ministro Salvini a San Luca il giorno di ferragosto consegna un bene confiscato alla 'ndrangheta

Politica Calabria
Grafica
(Tempo di lettura: 1 - 2 minuti)

"Sono qui a Ferragosto in Calabria, invece che in spiaggia, per ricordare che lo Stato c'è ed  è meglio della 'ndrangheta. Ieri ero in Sicilia in un'azienda sequestrata alla mafia e restituita ai lavoratori.

Oggi sono in Calabria per testimoniare la consegna di un bene confiscato alla 'ndrangheta e tornato alla collettività. Ogni giorno che passa rimarchiamo che la mafia non ha diritto di esistere". Cos il Ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a San Luca, partecipando alla consegna al Comune di San Luca di una villa confiscata alla cosca di 'ndrangheta dei Pelle. 

“Questa e' l'Italia che resiste, che si rialza, che non merita di morire cosi', di scappare, di non lavorare. Da Genova a San Luca, viene un messaggio di speranza" ha detto Salvini. "Penso che il gemellaggio ideale tra San Luca e Genova - ha aggiunto - rappresenti un'amara ma bella testimonianza di resistenza civile e la dimostrazione che ci si rialza".

"A San Luca la mia non  una toccata e fuga. Ci torno e ci tornerò perché il mio obiettivo  è quello di permettere che qui ci siano elezioni comunali normali". Lo ha detto a San Luca il Ministro dell'Interno Matteo Salvini. "Dopo anni di mancate elezioni - ha aggiunto Salvini - È giunto il momento che a San Luca ci siano consultazioni regolari e che la gente possa scegliere i propri rappresentanti. Verrò personalmente a seguire la campagna elettorale e parteciperò alle elezioni comunali di San Luca. E questo vuole essere un segno. C'è un commissario prefettizio che ha fatto tanto, ma i cittadini meritano di avere quello che hanno tutti gli altri italiani".

www.oggisud.it
Cronaca, Notizie, Inchieste, Sport, Spettacolo, Cultura, WebRadio
Tel.: 0961.1956531 Mobile: 391.4748524
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via de Gasperi, 11 88100 Catanzaro