seguici: 

CATANZARO - Serve unità e aggregazione per essere avanguardisti nel futuro” il motto che sintetizza e caratterizza la nascita nella città di Catanzaro del nuovo Circolo Territoriale di Fratelli d’Italia. Lo scorso 15 febbraio si è infatti tenuta l’inaugurazione del Circolo Gli Avanguardisti nei locali nel Centro Lucrezia della Valle, dove a fare gli onori di casa è stato il neo presidente Antonio Nisticò, alla presenza del Coordinatore Provinciale di Fratelli d’Italia, Rosario Aversa e del Coordinatore Provinciale di Gioventù Nazionale, Silvio Rotundo.

“Il confronto politico avviato oggi con le organizzazioni sindacali ha gettato le basi per applicare in modo corretto e tempestivo le norme dell’ultima legge di bilancio in materia di personale dei centri per l’impiego. L’obiettivo comune e condiviso è di riportare il servizio all’utente al centro di una rinnovata e vera strategia regionale di contrasto alla disoccupazione, superando tutti le criticità che in questi ultimi anni sono stati determinati da una riforma legislativa risultata alla fine monca”.

LAMEZIA TERME - L'ex sindaco di Lamezia Terme, Paolo Mascaro, dalla sua pagina Facebook, ha reso noto di avere "ricevuto la notifica della richiesta avanzata dal ministero dell'Interno di mia incandidabilità rivolta anche a due ex consiglieri comunali, e ciò ai sensi dell'art. 143 comma 11 Tuel, con fissazione di udienza dinanzi al Tribunale di Lamezia Terme per la data del prossimo 22 febbraio, ore 11,30.

CATANZARO - “Tre anni fa abbiamo iniziato insieme questo percorso parallelo, in CIA io e Confagricoltura tu, e ora proseguiamo entrambi con il nostro secondo mandato. Congratulazioni per questo risultato, che gratifica gli sforzi fatti, ma carica di responsabilità per il futuro” con queste parole la Presidente Milone esprime le sue congratulazioni al Presidente Placida per la sua rielezione ai vertici di Confagricoltura Catanzaro.

«È contro la legge e i principi costituzionali l'affidamento al Comune di Catanzaro, per giunta sotto elezioni politiche, della progettualità riguardo ai fondi europei di 'Agenda urbana' relativi al Comune di Lamezia Terme, la cui dirigenza preposta non ha battuto ciglio a difesa delle proprie prerogative». Lo afferma, in una nota, l'avvocato e docente universitario Giuseppe d'Ippolito, candidato M5s per la Camera, nel collegio uninominale di Catanzaro-Lamezia Terme.

Altri articoli...