Strasburgo condanna politici italiani: ''Incitano all'odio''

Politica Mondo
Grafica

STRASBURGO (FRANCIA) - Duro il rapporto dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa che ha respinto gli emendamenti presentati dalla delegazione italiana.

Un aumento da parte dei politici dell'incitamento all'odio, al razzismo e alla xenofobia nel discorso pubblico, particolarmente nei media e su internet preoccupa Strasburgo. È scritto nel rapporto di monitoraggio sull'Italia votato nell'assemblea parlamentare francese e che la delegazione italiana, bipartisan, voleva cambiare con emendamenti tutti però rigettati. Nella relazione su cui si basa il rapporto si esprime preoccupazione anche per la chiusura dei porti italiani ai migranti