Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Bocciato emendamento del decreto dignità su art.18

Politica Italia
Grafica

ROMA- In aula alla Camera l'esame del decreto, il voto è previsto per giovedì, seguirà poi l'esame finale a Palazzo Madama.

La presidenza di turno, affidata ad Ettore Rosato, ha ricordato che mancano ancora circa 300 emendamenti da votare. Intanto l'emendamento di Leu che richiedeva il ripristino dell'articolo 18 è stato bocciato. "Quindi 317 no e 191 astenuti contro il ripristino di un diritto nel lavoro. Una occasione persa per ridare veramente dignità ai lavoratori e alle lavoratrici". Lo afferma Guglielmo Epifani di Liberi e Uguali, presentatore dell'emendamento.

"Siamo in aula da ieri a votare il decreto disoccupazione scritto da Di Maio. Che è qui con noi. Muto, da due giorni. Eppure sui social parla, parla, parla. Ma in aula di fronte a una discussione di merito ha perso le parole. Forse perché di questo decreto si vergogna anche lui". Così su Twitter il presidente del Pd, Matteo Orfini.