Transparent
11
Mer, Dic
22 New Articles

Zes, Russo (Reggio Calabria): ''Possibili 50mln credito d'imposta''

Politica Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

REGGIO CALABRIA - "Se viene fuori il provvedimento da parte dei Ministeri competenti gli industriali si possono aspettare circa 50 milioni di credito di imposta,
significa piu' che triplicare il valore attuale che e' a disposizione.

È la prima volta che si fa in Italia un investimento di questo tipo direttamente nella decisionalita' delle imprese. Questo e' il punto chiave di tutto il ragionamento. Non ci sono iter burocratici lunghi o complessi, dipende solo dalla volonta' delle imprese di operare. Se decideranno di farlo avranno una linea preferenziale molto forte fino a 50 milioni di euro che e' un impegno anche del governo e della Regione". Cosi' all'agenzia Dire, Francesco Russo, assessore alla Portualita' della Regione Calabria, intervenuto stamane a Reggio Calabria ad un incontro sulla Zona economica speciale per la regione promosso dall'associazione industriali reggini. "Il provvedimento, considerata l'importanza - ha aggiunto Russo - ha bisogno di verifiche dirette, di concerto con il Mit e il Mef, insieme a quello della Coesione. Siamo fiduciosi che tutto vada avanti o con il premier Gentiloni o con il prossimo, essendo un provvedimento di terzo livello, immediatamente eseguibile appena ci saranno i pareri". "Dal punto di vista geopolitico Gioia Tauro e' al centro dello sviluppo del panorama politico, perche' resta strategico. Proprio per questa sua caratteristica il dibattito operativo tra le due societa' che governano il terminal deve trovare un punto di accordo. Ma questo non dipende dalla sua marginalita', anzi, dalla sua centralita' che acquisisce e che paradossalmente innesca un dibattito tra le componenti che operano". "C'e' una prospettiva importante - ha concluso Russo - e quindi un'attenzione forte tra i soggetti gestori del terminal".