Transparent
16
Lun, Dic
11 New Articles

Pronti a partire i lavori per le nuove rotatorie. Abramo: ''necessario superare le situazioni di pericolo presenti''

Politica Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

CATANZARO - Lavori pronti a partire per le rotatorie previste nelle vie Emilia (zona Motorizzazione) e Curtatone. Lo comunica il presidente della Provincia Sergio Abramo, specificando che sono stati consegnati al Consorzio Stabile Genesi, con un ribasso del 32,882% su una base di gara di euro 339.818,09,

Motorizzazione

Curtatone

gli interventi resisi necessari per correggere le criticità riscontrate in alcuni punti del tracciato stradale per i quali si ravvisa la necessità di proporre soluzioni più consone ai moderni criteri di viabilità. Tali criteri prevedono l’eliminazione di situazioni relative ad innesti diretti della viabilità locale sulla S.P.166, attraverso la realizzazione di rotatorie. La costruzione delle rotatorie deve indurre la canalizzazione del flusso circolare del traffico, che ruoterà in senso antiorario intorno ad un’isola centrale non transitabile, e consentirà di trasformare gli attraversamenti di correnti in manovre di scambio, le quali si svolgono con velocità variabile in funzione dei volumi di traffico e delle dimensioni della rotatoria, mentre le manovre di immissione e di uscita si risolveranno unicamente con svolte a destra, riducendo il rischio incidenti. Un ulteriore beneficio in termini di sicurezza stradale si ottiene grazie al controllo sulla velocità che impongono le rotatorie, sia all’interno dell’anello che nei tratti di immissione.

“Dal momento che la S.P. 166 negli ultimi anni è stata interessata da un notevole incremento di traffico dovuto sostanzialmente a due situazione nuove sopraggiunte quali la messa in esercizio del Parco Commerciale Le Fontane e la realizzazione di uno svincolo della nuova S.S. 106 che confluisce sulla S.P. 166 nei pressi della Motorizzazione – afferma Abramo -, si è reso necessario pensare a una soluzione che potesse rendere più fluido e sicuro il tracciato stradale in questione. I volumi di traffico, notevolmente aumentati negli ultimi anni, hanno prodotto un incremento delle situazioni di rischio e di pericolo che richiedono con una certa urgenza di essere superati”.

Fra gli interventi previsti, di particolare importanza è quello di via dei Tulipani in quanto va a risolvere tutta una serie di conflittualità che si verificano all’uscita della S.S.106 verso la città e verso le periferie. Mentre la rotatoria prevista in via Curtatone andrà a risolvere le conflittualità che si innescano in prossimità delle strade locali per il quartiere Barone. Anche in questo caso si assiste a situazioni di crisi derivanti dalle manovre di immissione a sinistra da e per la S.P.166. Il progetto complessivo, oltre a risolvere le situazioni di criticità presenti, si pone come obbiettivo quello di migliorare le condizioni di sicurezza il tutto il tracciato stradale andando a prevedere lungo alcuni tratti del percorso la sostituzione e la messa a norma delle barriere laterali nonché il rifacimento ed il ripristino di alcuni parti del manto stradale nonché la canalizzazione delle acque laddove risultasse inadeguata.