Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

''Caro Agazio, anche tu sei stato indagato e nessuno ti ha chiesto di metterti da parte''

Politica Calabria
Grafica

Felice Caristo, membro dell'assemblea provinciale del Pd di Catanzaro, critico con l'ultima sortita dell'ex governatore che ha auspicato un passo indietro di Oliverio.

L’ex presidente della Regione Agazio Loiero in una intervista annuncia la discesa in campo di una propria lista alle prossime competizioni regionali. Lo farebbe perché preoccupato di vedere morire il centrosinistra, ma solo a condizione che ci sia un candidato autorevole a presidente, magari scelto da lui, altrimenti resterebbe in disparte. E per portare avanti questo suo assunto pone sullo stesso piano le candidature a governatore di Mario Oliverio e di Mario Occhiuto, che, alla luce delle rispettive posizioni giudiziarie, dovrebbero entrambi fare un passo indietro, senza minimamente prendere in considerazione che essere sottoposti ad una indagine non significa essere già colpevoli e quindi condannati》. Così, in una nota, Felice Caristo, membro dell’assemblea provinciale del Pd di Catanzaro. 《Soprattutto – continua – se si assume a riferimento quel garantismo, al quale lo stesso Loiero si è richiamato più volte, che non può essere praticato a giorni alterni. E questo, guardando al centrosinistra, vale sopratutto nel caso del presidente Oliverio, per il quale sulla indagine a suo carico è già intervenuta una sentenza della Corte di Cassazione che ha smontato, clamorosamente e senza rinvio, non solo la misura cautelare, ma anche il merito delle ipotesi di reato avanzate dalla Procura. CONTINUA LA LETTURA SULLA FONTE UFFICIALE PARTNER: ilfattodicalabria.it