Le delibere approvate dalla Giunta regionale nella riunione odierna

Politica Calabria
Grafica

CATANZARO - Il presidente della Regione Mario Oliverio ha presieduto la riunione della Giunta la quale, su sua proposta, ha approvato l’aggiornamento dei disciplinari di produzione integrata della Regione Calabria riguardante la difesa fitosanitaria e il controllo

delle infestanti per l’anno 2019. In materia di attività culturali, su indicazione dell'assessore Maria Francesca Corigliano, è stato deliberato il programma 2019 per gli interventi sulla tutela e la valorizzazione della lingua e del patrimonio culturale delle minoranze linguistiche e storiche della Calabria, in riferimento alla legge regionale n. 15/2003 finanziata con 100 mila euro. Approvato poi il riconoscimento di interesse regionale del museo Consentia Itinera di Cosenza, dell’ecomuseo del mare e della pesca di Montepaone, del museo diocesano Oppido Mamertina, del museo etnico arberesh di Civita, del museo archeologico di Motta S. Giovanni, riferimento L.r. n. 31/1995. “Ci stiamo dedicando con passione – ha dichiarato l’assessore Corigliano - alla valorizzazione dei musei quali testimoni  della storia, dell'antropologia e delle presenze artistiche nel territorio calabrese. Il riconoscimento di altri 5 musei, anche in base all'adeguamento agli standard nazionali,  rafforza di fatto in modo significativo il sistema museale regionale”. Su proposta dell'assessore al personale e al bilancio Mariateresa Fragomeni, insieme ad una serie di variazioni di bilancio, nel merito dell’assetto dei dipartimenti, sono state decise le nomine di Maria Francesca Gatto come dirigente generale al Dipartimento turismo e di Domenico Pappaterra  quale direttore generale all'Arpacal. In tema di infrastrutture, su proposta dell’assessore Roberto Musmanno l’Esecutivo ha anche ratificato lo schema di convenzione tra Regione Calabria e Regione Toscana per la gestione condivisa del servizio di comodato d'uso della piattaforma relativa all'anagrafe regionale dell'edilizia scolastica. Infine, su proposta dell’assessore al lavoro e al welfare Angela Robbe, la Giunta ha deliberato le modifiche sulla composizione e sulle competenze del Tavolo regionale sulla violenza contro le donne di cui alla dgr n. 539/2016, programmazione per l’utilizzo delle risorse finanziarie ex legge n. 119/2013 annualità 2018.