Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Abramo e Polimeni: ''Regione dovrà lasciare in pace Daniele Rossi''

Politica Calabria
Grafica

CATANZARO - “Ora la Regione dovrà finalmente lasciare in pace la Camera di Commercio di Catanzaro, il presidente Daniele Rossi e la sua giunta”. Lo hanno affermato il sindaco, Sergio Abramo, e il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni,

commentando la sentenza con cui “il Consiglio di Stato ha rigettato il ricorso della Cittadella e confermato, di conseguenza, ciò che aveva già sottolineato il Tar con una sua ordinanza: i vertici dell’ente camerale della provincia di Catanzaro sono legittimi, legittimo è il loro operato così come il percorso che ne ha portato all’elezione”. “Avevamo già sostenuto alcune settimane fa – hanno aggiunto – che la scelta della Regione di ricorrere al Consiglio di Stato per “forzare” un commissariamento che non aveva ragione d’esistere, potesse essere interpretata come un atto di malafede. La risposta che alla Cittadella hanno ricevuto dai giudici è senza appello. Speriamo che ciò che è successo oggi possa davvero porre la parola “fine” su questa innaturale forma di accanimento giudiziario, inducendo la stessa Regione a completare quel percorso di integrazione del Consiglio camerale che il presidente Rossi ha già denunciato: sostituisca i consiglieri dimissionari così da garantire la piena operatività alla Camera di Commercio”. “A Daniele, e a chi ha lavorato al suo fianco per ottenere questo ulteriore e importantissimo risultato – hanno concluso Abramo e Polimeni - rivolgiamo un plauso sincero nella certezza che d’ora in poi andrà avanti, più determinato di prima, per tutelare e favorire lo sviluppo del mondo della produzione del nostro territorio”.

Oggisud24 Tablet 16

Mango Kid Billboard Okok