otticacenter

OGGISUD POLITICA

Grid List

Il voto di scambio politico-mafioso “è il reato più grave commesso in democrazia” perché segna “la morte della sovranità popolare”. Un fenomeno peraltro “fin troppo diffuso” che va contrastato duramente. E' quanto hanno sottolineato a Chiaravalle Centrale (Cz) i senatori del MoVimento 5 Stelle Silvia Vono e Mario Michele Giarrusso, nel corso di un partecipato incontro pubblico presso la sala convegni di Palazzo Staglianò.

“Prendo atto con soddisfazione della dichiarazione secondo cui il Movimento 5 stelle lavorerà per il superamento della gestione commissariale della sanità in Calabria”.

Il tavolo operativo sulla statale 106 proposto a Roma, nelle scorse settimane, dalla senatrice del Movimento 5 Stelle Silvia Vono e accolto positivamente sia dai vertici calabresi dell'azienda che dalle singole amministrazioni comunali coinvolte è proseguito oggi, nella sede Anas di Catanzaro, alla presenza del responsabile territoriale, Giuseppe Ferrara, del segretario territoriale, Fiore Laugelli, del responsabile area compartimentale Calabria, Marco Moladori, e del responsabile catasto, Antonio Gervasi.

"Il Sud e' un territorio segnato dalla piaga della disoccupazione. Il tema centrale del nostro confronto e', quindi, il lavoro ma oggi puo' partire un percorso perche' le Regioni del Sud stringano un patto che gli consenta di esprimere le proprie potenzialita' e negoziare con le istituzioni nazionali".

"Noi in questi anni abbiamo tentato di affrontare questo problema, abbiamo fatto per la prima volta una legge contro il caporalato, una legge importante che sta consentendo di affrontare questa piaga e i dati ci dicono che inizia ad avere efficacia.

ROMA - Il presidente della Repubblica esprime il suo pensiero durante la celebrazione della Festa della Repubblica a piazza Venezia a Roma, accompagnato dai membri del nuovo governo.

MADRID (SPAGNA) - Il Congresso dei deputati ha raggiunto i 176 voti necessari su 350, sfiduciando l'ormai ex premier conservatore.

PECHINO (CINA) - Il presidente sudcoreano apre a possibili futuri incontri con il leader nordcoreano dopo il vertice a sorpresa dello scorso fine settimana nel villaggio di Panmunjom al confine tra i due stati.

CARACAS (VENEZUELA) - La comunità internazionale ha contestato la rielezione del presidente venezuelano, dichiarata illegittima da parte dei suoi oppositori che hanno denunciato le pressioni sugli elettori e preteso una nuova votazione. 

Pubblicità s2