Transparent
28
Ven, Feb

Il libro di Ferdinando Capicotto presentato all'IC ''Patari-Rodari'' di Catanzaro

Lo Scaffale
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

CATANZARO - Ha preso il via, questo pomeriggio, dall’Istituto Comprensivo “Patari-Rodari”, il mini-tour nelle scuole cittadine dello scrittore Ferdinando Capicotto che presenta il suo secondo libro di fantascienza dal titolo “The Chosen One – Il Cristallo della Forza” (edizioni Talos).

Il volume – secondo di una trilogia che segue l’opera dal titolo “La Profezia” – è un racconto che ha la peculiarità di suscitare l’attenzione soprattutto dei più giovani per semplicità di linguaggio oltre che per tematiche quali l’emarginazione sociale, la solitudine, l’amicizia, l’amore, il credere in se stessi e superare i propri limiti. Questi e altri i vari argomenti trattati dal giovane Capicotto nelle sue oltre 200 pagine scritte. 

La finalità dell’incontro-dibattito con i ragazzi è quella di spronare gli adolescenti ad approcciarsi con motivazione alla lettura e di riflettere su tutte le tematiche accennate nel libro, in un’epoca – quella dei social – che non sta aiutando le relazioni dal vivo, standardizzando i rapporti davanti ad uno schermo freddo.  A riconoscere la valenza educativa e formativa dell’iniziativa culturale è stata il Dirigente Scolastico, Anna Maria Rotella che ha indicato, nel suo intervento, come Capicotto si sia servito del suo romanzo di fantascienza per toccare temi molto vicini ai giovani. 

Dopo un’esposizione dello scrittore, i veri protagonisti sono stati proprio i ragazzi presenti che si sono resi protagonisti di domande molto interessanti e profonde verso l’autore.  Durante il dibattito l’attenzione è stata rivolta a temi di attualità come il bullismo, la difficoltà di instaurare rapporti solidi e reali con i propri coetanei vivendo nell’epoca del virtuale. Per veicolare questi messaggi l’autore parla per bocca del protagonista del suo libro, il giovane Max, che diventa l’emblema della forza di volontà necessaria per superare ogni impresa, anche quella più complicata.

La crescita e il cambiamento di questo personaggio, che riesce a scrollarsi di dosso il grigiore di una vita insoddisfacente nel momento in cui ha il coraggio di operare delle scelte, può essere da monito per tutte le nuove generazioni che hanno la preziosa opportunità di plasmare con le proprie mani la loro esistenza, diventando autori del proprio destino. Il mini-tour per gli istituti scolastici del Capoluogo proseguirà nei prossimi mesi con altri interessanti appuntamenti.