Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio
20
Dom, Ott

Pietro Bombardieri il leader dei ''fornai'' di Boston era calabrese

Approfondimenti
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Pietro Silvestro Benedetto BOMBARDIERI nacque a Placanica, il 4 novembre 1884, da Rocco (venticinquenne “calzolaio”) e Teresa Panaiia. A ventitre anni, Pietro, decise di emigrare alla ricerca del “sogno americano”. Giunse ad “Ellis Island” nel 1907. All’inizio Pietro oramai “Peter” fece ogni tipo di duro lavoro.

Ma già dopo un anno, nel 1908, ebbe l’intuizione di aprile una sua “Bakery” (panetteria) che produceva pane di tipo italiano e soprattutto calabrese (la “Bakery” aveva sede nel North End di Boston). Fu subito un incredibile successo. Acquistò, successivamente, dei furgoni per le consegne a domicilio e iniziò a fornire il suo pane italiano anche fuori Boston. Il 29 settembre del 1912 sposò l’italo-americana Mary Seminata (era nata in Sicilia nel 1881 e anche suo padre gestiva un panetteria: la “Prince Macaroni Company”) che gli avrebbe dato tre figli: Rocco, Anthony e Teresa. Successivamente Pietro Bombardieri aprì un’altra “Bakery” nel quartiere di Dorchester . Ricoprì prestigiosi incarichi nella “Italian Master Baker's Association”. Nel 1949 morì Mary Seminata la sua amata moglie. I due figli maschi non seguirono le orme paterne: Rocco fece l’assicuratore e Anthony l’agente immobiliare. Invece Teresa, la figlia femmina, prima affiancò e poi proseguì l’attività familiare. Allargò poi la varietà di prodotti. Pietro Bombardieri morì nel 1958. Mentre Teresa , la figlia, morì nel 1990.

Geremia Mancini – presidente onorario “Ambasciatori della fame”