Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Da Treviso alla Calabria, giro d’Italia per un pompiere in pensione

Cultura e Spettacoli
Grafica

“In questo modo unirò idealmente tutti i pompieri d’Italia, percorrendo quasi 7 mila chilometri, con 65 mila metri di dislivello, in circa 2 mesi”.

È questa l'iniziativa che vede protagonista il CR Flavio Mariotti del comando di Treviso che, prima del suo pensionamento avvenuto a fine agosto, ha voluto farsi un regalo particolare.

Partito il 16 agosto da Santa Lucia di Piave (TV), il suo programma è percorrere tutto il perimetro dell’Italia, isole comprese, in bicicletta. Nel pomeriggio di ieri ha fatto tappa al Comando dei Vigili del Fuoco di Catanzaro presso il distaccamento di Lamezia Terme. La sua 30 tappa sulle 60 previste.

È ripartito stamattina per la provincia di Reggio Calabria per poi traghettare e proseguire il suo giro in Sicilia prima di cominciare la risalita verso Treviso.

Autorizzato dal Capo del Corpo dei Vigili del Fuoco ing. Fabio Dattilo, Mariotto nel suo Giro d'Italia alloggia presso le sedi Vigilfuoco dove termina la tappa.

Ad animare la sua impresa è lo spirito di unire idealmente tutti i Vigili del fuoco d'Italia, gesto che assume un significato particolare in occasione dell’ottantesimo anno della fondazione del Corpo nazionale che si festeggia quest'anno.

Prossima tappa nella provincia di Catanzaro è prevista a fine mese sul litorale ionico.