Pedina e minaccia le vittime, in carcere uomo di 57 anni a Catanzaro

Cronaca Calabria
Strumenti
Grafica
(Tempo di lettura: 1 minuto)

CATANZARO - Pedinamenti, ingiurie, minacce, aggressioni, molestie telefoniche e a mezzo social, irruzioni presso i luoghi di lavoro, tutte condotte persecutorie denunciate dalle vittime e riconducibili ad A.D., 57enne catanzarese. Le forze dell’ordine che erano sulle sue tracce

da più di un anno lo hanno finalmente individuato dopo che dai primi mesi di giugno arrivavano continue segnalazioni presso le sedi operative. La prima vittima di minacce e pedinamenti sarebbe stato un uomo di mezza età aggredito fisicamente fino al punto di finire in ospedale. A distanza di pochi giorni da questo episodio, A.D. è stato destinatario del provvedimento di ammonimento da parte del Questore di Catanzaro. Due settimane dopo è stata sporta querela da parte di una giovane donna, alla quale tre giorni dopo seguivano quelle di altre tre persone, due uomini rispettivamente di 62 e 63 anni, ed una donna, anch’essa 63enne, sempre nei confronti della stessa persona e per i medesimi comportamenti persecutori e pericolosi. Al termine delle lunghe indagini, per lo stalker, è scattata una misura cautelare in carcere, eseguita nel tardo pomeriggio di ieri da personale del Commissariato di Catanzaro Lido.

www.oggisud.it
Cronaca, Notizie, Inchieste, Sport, Spettacolo, Cultura, WebRadio
Tel.: 0961.1956531 Mobile: 391.4748524
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Via de Gasperi, 11 88100 Catanzaro