17enne morto in piscina nel Cosentino: due indagati

Cronaca Calabria
Strumenti
Grafica
(Tempo di lettura: 1 minuto)

Sono due le persone indagate dalla Procura di Cosenza per la morta del 17enne lo scorso venerdì in una struttura alberghiera di Torano Castello. Si tratta del bagnino e del titolare della struttura. Il ragazzo si trovava in piscina con i suoi amici, quando dopo essersi tuffato,

per cause ancora in corso di accertamento, il suo corpo è riemerso privo di vita. In attesa dell'arrivo dei medici a bordo dell'elisoccorso, il bagnino avrebbe tentato tutte le manovre possibili per rianimare il ragazzo ma senza riuscirci. Sarà l'esito dell'autopsia disposto dal pm a dare ulteriori elementi chiarificatori alla vicenda. All'esame della salma hanno preso parte i consulenti della difesa. Il corpo è stato restituito alla famiglia e nei prossimi giorni celebrerà i funerali.