Cronaca
Strumenti
Caratteristiche

MESORACA - Tragedia a Mesoraca dove una una ragazza di 18 anni ha perso la vita folgorata nelle vasca da bagno a causa di una ciabatta cui era collegato il caricabatterie del telefono cellulare e che sarebbe quindi fatalmente venuta a contatto con l'acqua.

MESORACA - Tragedia a Mesoraca dove una una ragazza di 18 anni ha perso la vita folgorata nelle vasca da bagno a causa di una ciabatta cui era collegato il caricabatterie del telefono cellulare e che sarebbe quindi fatalmente venuta a contatto con l'acqua.

I Carabinieri della Stazione di Mesoraca sono intervenuti in una via centrale del pase, dove non hanno potuto far altro che constatare, con l’aiuto del “118” intervenuto sul posto, la morte di una ragazza diciottenne. La tragedia è avvenuta all’interno del bagno dell’appartamento, nel quale la ragazza, mentre si trovava all’interno della vasca da bagno, è deceduta a seguito di folgorazione causata dalla prolunga multipresa ove era attaccato il telefono cellulare. La ciabatta collegata alla prolunga era poggiata sul bordo della vasca e, per cause in corso d’accertamento probabilmente riconducibili all’utilizzo del cellulare per ascoltare musica, è scivolata all’interno della vasca non lasciando scampo alla ragazza. Inutili i tentativi di rianimazione prestati dal personale sanitario che constatava la morte per “elettrofolgorazione”. Nel corso del sopralluogo è stato inoltre appurato che il dispositivo di sicurezza “salvavita” non avrebbe funzionato correttamente poiché la famiglia, al fine di ridurre i consumi elettrici, si era collegata alla fornitura elettrica bypassando il contatore. Per tale motivo il padre della ragazza, operaio quarantunenne è stato, purtroppo, deferito per furto di energia elettrica e per la conseguente morte della ragazza. 

L’impianto abusivo blocca il salvavita

La ragazza aveva attaccato il cellulare a una ciabatta per ricaricarlo, mentre era nella vasca da bagno. La ciabatta, però, è caduta in acqua e lei è rimasta folgorata. Inutili i tentativi di salvarla da parte dei soccorsi intervenuti immediatamente. A non dare scampo alla diciottenne sembra sia stato il fatto che l’impianto elettrico della casa era allacciato abusivamente alla corrente, bypassando il contatore, per risparmiare sui consumi. Questo avrebbe impedito al dispositivo salvavita di funzionare.

Denunciato il padre della ragazza folgorata

Proprio per via della scoperta dell’impianto abusivo il padre della ragazza è stato denunciato per furto di corrente elettrica e per la conseguente morte della figlia. Considerate le drammatiche circostanze, però, i carabinieri hanno comunque attivato presso la compagnia elettrica una procedura per evitare che la fornitura venisse sospesa immediatamente, come avviene in questi casi, e consentire alla famiglia di continuare a usufruirne ancora per alcuni giorni.

:: Meteo

Catanzaro Italy Parzialmente nuvoloso (giorno), 24 °C
Current Conditions
Alba: 6:42 am   |   Tramonto: 6:50 pm
43%     22.5 km/h     33.122 atm
Previsione
VEN Min: 8 °C Max: 23 °C
SAB Min: 12 °C Max: 23 °C
DOM Min: 13 °C Max: 21 °C
LUN Min: 13 °C Max: 22 °C
MAR Min: 12 °C Max: 22 °C
MER Min: 15 °C Max: 22 °C
GIO Min: 13 °C Max: 21 °C
VEN Min: 14 °C Max: 22 °C
SAB Min: 14 °C Max: 21 °C
DOM Min: 14 °C Max: 21 °C