Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Aumentano i crimini violenti in Gran Bretagna, in particolare con uso di armi da taglio

Cronaca Mondo
Strumenti
Grafica

LONDRA (GRAN BRETAGNA) - L'ultima conferma arriva dai dati sui reati denunciati alla polizia in Inghilterra e Galles nei 12 mesi compresi fra il settembre 2017 e lo stesso mese del 2018, con un significativo incremento dell'uso di coltelli o armi da taglio e un leggero calo invece delle armi da fuoco.

Il totale degli omicidi è indicato a 739 contro i 649 dei 12 mesi precedenti (+14% e record assoluto dal 2008). In crescita pure le rapine e i crimini a sfondo sessuale (+17% per entrambe le fattispecie) e più di tutti i casi di stalking e molestie (in passato non codificati o meno indagati), impennatisi di un 41%.

I reati registrati nel Paese, dai più gravi ai più lievi, hanno superato i 5,7 milioni (+7% su base annua). Infine, sempre più gang giovanili, minoranze e periferie urbane marginali nelle violenze più gravi: sullo sfondo di un ulteriore aumento degli accoltellamenti (+8%) e d'un balzo del 15% dei ricoveri in ospedale dovuti ad aggressioni o risse.