Transparent
15
Dom, Dic
11 New Articles

PARIGI (FRANCIA) - Altissima tensione a Parigi nel giorno dello sciopero generale in tutta la nazione per protestare contro la riforma voluta dal presidente Emmanuel Macron. Pioggia di lacrimogeni, scontri, detonazioni a margine del corteo parigino. Un gruppo di black bloc composto da almeno 500 individui vestiti di nero si è appostato all'angolo del boulevard Magenta e Place de la République, nel cuore della capitale, inscenando scontri e provocazioni con gli agenti di polizia costretti a replicare. In fiamme alcuni cassonetti, casseur hanno lanciato sassi contro le vetrine.

DURAZZO (ALBANIA) -  Una scossa di magnitudo 6,5 ha colpito nella notte la costa settentrionale del Paese, vicino Durazzo. Ore di estrema angoscia soprattutto a Durazzo, la città più colpita, dove si scava anche a mani nude per cercare di mettere in salvo le persone rimaste intrappolate sotto le macerie di edifici crollati. I video e le foto che si susseguono sui social mostrano i soccorsi ma anche normali cittadini che cercano tra i detriti. Secondo le testimonianze che si susseguono sul web si temono molti dispersi, mentre l'ultimo bilancio della tragedia parla di 13 morti e 600 feriti. I feriti sono stati ricoverati negli ospedali di Durazzo e Tirana. Gli operatori del soccorso hanno detto di aver ricevuto finora circa 400 richieste di intervento. Le autorità albanesi hanno deciso di chiudere tutte le scuole a Tirana, Durazzo e Lezhe.

SANTIAGO DEL CILE  (CILE) - Albertina Martínez, una fotografa freelance divenuta celebre in Cile per i suoi scatti nel corso delle proteste contro il presidente Sebastián Piñera, è stata trovata morta nella propria abitazione a Santiago del Cile.

SANTIAGO DEL CILE (CILE) - L'attivista e artista di strada cilena, trovata impiccata un mese fa a una recinzione di un parco di Santiago del Cile, "è stata fermata dai militari e torturata fino alla morte". La denuncia del collettivo cileno "Ni Una Menos" sulla morte della 36enne Daniela Carrasco, è diventata virale e sta suscitando indignazione e commozione sui social.

PORT MACQUAIRIE (AUSTRALIA) - Gli incendi che stanno devastando da giorni alcune zone del paese potrebbero aver ucciso 350 koala. É l'allarme lanciato dall'ospedale di Port Macquarie, una delle aree più colpite, dove in pochi giorni sono stati portati e soccorsi oltre 30 animali.

WASHINGTON (STATI UNITI) - I due sono stati formalmente incriminati dal Dipartimento di giustizia americano con l'accusa di essere spie al servizio dell'Arabia Saudita. Secondo i capi di imputazione i due avevano il compito di raccogliere informazioni sugli account di alcuni dissidenti o critici di Riad. Uno dei due, Ahmad Abouammo, cittadino americano, è stato arrestato.   

AGUA PRIESTS (MESSICO) - La polizia messicana ha arrestato una persona sospettata di essere coinvolta nell'attacco in cui sono morte nove persone, tra cui sei bambini: lo riporta la Cnn online, che cita le autorità del Paese. Non si conosce l'identità della persona arrestata, ma l'Agenzia ministeriale per le indagini penali (Amic) ha reso noto che al momento della cattura l'individuo aveva con sé due ostaggi legati e imbavagliati nelle colline di Agua Priests, nello stato di Sonora.

CALIFORNIA (STATI UNITI) - Un allarme rosso estremo é stato lanciato nel sud della California a causa degli incendi boschivi che da giorni minacciano varie zone dello Stato, causando l'evacuazione di centinaia di migliaia di persone, blackout, distruzioni di case ed altri edifici. É la prima volta che viene diramata questo tipo di allerta.

GRAYS (GRAN BRETAGNA) - La scoperta dei 39 corpi senza vita è avvenuta in una zona industriale nell'Essex, nel sudest dell'Inghilterra. Tra le vittime c'è anche un adolescente secondo quanto scrive la Press Association, aggiungendo che un 25enne nordirlandese è stato arrestato con il sospetto di omicidio.

Altri articoli...