Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

TOKYO (GIAPPONE) - Continua a salire il bilancio dei morti, mentre vanno avanti le operazioni di soccorso nelle regioni centro-orientali dell'arcipelago. Secondo le ultime rilevazioni del canale pubblico Nhk il numero delle vittime raggiunge quota 56, al quale si aggiungono 15 dispersi e quasi 200 feriti nel corso del fine settimana. 

HALLE (GERMANIA) - La sparatoria è avvenuta a Halle, nell'est del paese, davanti alla sinagoga del quartiere Paulus. Attaccato anche un doner kebab e lanciata una granata al cimitero ebraico. Le due vittime sono un uomo e una donna. Fermata una persona, due in fuga. Sul web l'estrema destra definisce il killer "un santo". Nell'attacco di Halle ci sono stati anche almeno due feriti.

PARIGI (FRANCIA) - La tragedia è avvenuta in un commissariato di Parigi. L'assalitore era un funzionario amministrativo della polizia, secondo informazioni raccolte da BFM-TV e ancora tutte da confermare. L'aggressore avrebbe usato un coltello in ceramica. Il premier francese Edouard Philippe è atteso sull'Ile-de-la-Cité. Sul posto, sono già presenti il ministro dell'Interno, Christophe Castaner e il prefetto di Parigi Rémy Heitz.

KUOPIO (FINLANDIA) - Uno studente finlandese 25enne dell'istituto di formazione professionale ha fatto irruzione all'interno della scuola, adiacente a un centro commerciale, armato di una spada e un fucile. Lo rivela la polizia locale, secondo quanto riferito dall'Helsinki Times. Nell'attacco almeno una donna è morta e altre dieci persone sono rimaste ferite.

MOGADISCIO (AFRICA) - Un ordigno esplosivo artigianale è esploso al passaggio di un convoglio di mezzi militari italiani a Mogadiscio. Lo riferiscono i media locali, precisando che il convoglio si trovava sulla strada Jaale-Siyaad e aveva appena lasciato la green zone per dirigersi verso il ministero della Difesa somalo.

LONDRA (REGNO UNITO) - Il tour operator britannico con 178 anni di storia alle spalle chiede la liquidazione giudiziaria. Lo annuncia la società in una nota, sottolineando che "sono cancellati tutti i futuri voli e le future vacanze". Nonostante le trattative serrate, Thomas Cook non è riuscita a raggiungere un accordo con i creditori e questo ha innescato la richiesta di bancarotta. Con la liquidazione, Thomas Cook mette a rischio 22.000 posti di lavoro a livello globale, di cui 9.000 in Gran Bretagna.

RIO DE JANEIRO (BRASILE) - L'incendio è scoppiato nell'ospedale Badim della città carioca, la struttura è stata evacuata e molti pazienti sono stati trasferiti in altri centri, ma alcuni di loro sono stati costretti ad aspettare in strada mentre i vigili del fuoco cercavano di domare le fiamme.

TOKYO (GIAPPONE) - Il ministro giapponese dell'Ambiente Yoshiaki Harada ha detto che per la Tepco, la più grande compagnia elettrice del paese, l'unica opzione disponibile per smaltire l'acqua radioattiva trattata nella centrale nucleare n.1 è quella di rilasciarla nell'Oceano Pacifico. Lo riferiscono i media giapponesi.

''Ascoltami, mi devi ascoltare molto attentamente. Sono su un aereo. E' stato dirottato. Ti amo tanto. Di' ai miei figli che li amo tanto". Ceecee Lyles è una hostess. Si trova sul volo United Airlines 93, uno di quelli dirottati l'11 settembre 2001.

ALABAMA (STATI UNITI) - Li ha uccisi con grande freddezza, uno per uno, inseguendoli di stanza in stanza, sterminando l'intera famiglia. Una strage che sconvolge l'America del nord, anche perché a premere il grilletto di una pistola calibro 9, regolarmente detenuta nell'abitazione, è stato un ragazzino di 14 anni.

SAN DIEGO – Sirhan Sirhan, in carcere da 50 anni con l’accusa di aver assassinato Bob Kennedy, è stato accoltellato nel penitenziario Richard J. Donovan di Otay Mesa, contea di San Diego. Il 75enne, che sta scontando la condanna all’ergastolo, è stato trasportato in ospedale, dove si trova ora “in condizioni stabili”.

Altri articoli...