Transparent
23
Gio, Gen
3 New Articles

Lamezia in un mare di rifiuti: sette indagati nella Multiservizi e Daneco

Cronaca Calabria
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

LAMEZIA TERME - Gravissima situazione di emergenza in cui versa Lamezia Terme per l'enorme quantità di rifiuti ammassati in più zone della città, ha portato la Procura della Repubblica locale ad emettere sette avvisi di garanzia nei confronti di altrettanti responsabili delle aziende Multiservizi e Daneco.

L’accusa è di interruzione di un servizio pubblico o di pubblica necessità.
La criticità, per cui la Procura sta svolgendo delle indagini, non coinvolgerebbe solo le aree periferiche ma anche il centro cittadino come anche, e ancor più gravemente, le strade nelle immediate vicinanze degli Istituti Scolastici, dove intorno ai cassonetti dell'immondizia sorgerebbero delle vere e proprie discariche a cielo aperto.
Stessa situazione nelle frazioni collinari e pedemontane. L’emergenza sarebbe dunque anche di natura igienico-sanitaria.
Gli agenti del Commissariato di della città della Piana, che hanno notificato i provvedimenti stamani, procederanno ad effettuare gli interrogatori dei responsabili della Lamezia Multiservizi e della Daneco su delega del Procuratore della Repubblica.