Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Picchia la nonna, giovane di 17 anni in comunità

Cronaca Calabria
Strumenti
Grafica

VILLAPIANA (COSENZA) - Da due anni ricattava minacciava e picchiava la nonna per avere dei soldi. I carabinieri della Compagnia di Corigliano hanno quindi eseguito un'ordinanza per la detenzione in comunità, emessa dal Tribunale dei minorenni di Catanzaro

su richiesta della Procura di Castrovillari, nei confronti di un diciassettenne di Cassano, ma da tempo domiciliato a Villapiana. Il ragazzo è accusato di estorsione e lesioni personali aggravate. L'arresto è scaturito dalla denuncia presentata all'inizio di settembre dalla nonna 67enne ai carabinieri di Villapiana, dove si delineava un quadro allarmante. La donna ha denunciato che da quasi due anni ricatti, minacce e percosse dal nipote che aveva preso in affidamento dopo la separazione dei genitori e il rifiuto di questi di tenerlo con loro. Le minacce e le percosse avvenivano quando la donna si rifiutava di dare soldi al nipote. Le indagini dei carabinieri hanno accertato la veridicità del racconto rendendo necessaria la misura cautelare.