Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Cosenza, scovato arsenale e un chilo e mezzo di cocaina

Cronaca Calabria
Strumenti
Grafica

COSENZA - Armi e droga sono state sequestrate nel centro storico del capoluogo Bruzio da parte Carabinieri del Comando Provinciale di Cosenza. Il rinvenimento è avvenuto nella mattinata di ieri, all’interno di una mansarda di una palazzina in piazza Spirito Santo.

I militari del Norm, coadiuvati dall’Aliquota rilievi del Nucleo Investigativo Provinciale, dopo aver notato un via vai inconsueto nei pressi dell’immobile, hanno effettuato un blitz all’interno, partendo da alcuni appartamenti e fino ad arrivare nel sottotetto, dove dopo aver forzato la porta di ingresso, si sono trovati di fronte ad un vero e proprio arsenale. Nello specifico, è stato trovato un mitragliatore Ak47 con la matricola abrasa, con un enorme quantitativo di munizionamento da guerra; ma anche 10 pistole, di ogni tipologia e marca, anch’esse con la matricola punzonata, dotate di caricatori e colpi di ogni calibro. Inoltre, all’interno di una borsa sono stati scoperti diversi involucri contenenti della cocaina, per un quantitativo complessivo di circa un chilo e mezzo. Le armi prelevate saranno inviate al Ris di Messina per essere sottoposte ad accertamenti balistici e verificare se le stesse siano state utilizzate in episodi criminosi. La particolarità del ritrovamento è anche data dalla presenza della AK 47 e del relativo munizionamento da guerra, che consente all’arma una potenza di fuoco estremamente elevata.