Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Platania, taglio abusivo di piante, denunciata ditta boschiva

Cronaca Calabria
Strumenti
Grafica

PLATANIA - Denunciata una ditta boschiva e il conduttore del terreno e sequestrata un’area di circa 2000 mq. Nel corso di mirate attività di polizia ambientale nel comune Platania in Località Contrada Zito, le stazioni Carabinieri forestale di Lamezia Terme e la stazione

Carabinieri di Platania hanno accertato che erano state tagliate abusivamente in più epoche n°80 piante di alto fusto di ontano, su una superficie boscata estesa circa 2000 mq. In particolare i militari, nel corso degli ordinari servizi, individuata l’area interessata dal taglio, hanno proceduto alle verifiche di rito dalle quali è emerso che la ditta, su commissione del conduttore del fondo, senza alcuna autorizzazione tagliava abusivamente le piante su un comprensorio boscato esteso circa 2 ettari. Eseguiti pertanto gli accertamenti e i rilievi di rito, anche tramite i servizi del SIM (sistema informativo della montagna), i soggetti responsabili del taglio abusivo, sono stati deferiti all’AG. Complessivamente sono state tagliate abusivamente senza il preventivo nulla-osta paesaggistico ambientale e il nulla osta idrogeologico 80 piante di alto fusto di ontano. L’area interessata dal taglio è vincolata sia paesaggisticamente che idrogeologicamente ed è inserita all’interno di un bosco esteso complessivamente circa 2 ettari. Tutta la superficie boscata è stata sottoposta a sequestro e posta a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. L’operazione svolta, conferma il modus operandi di recente riscontrato con altre operazioni eseguite dall’Arma nello stesso comune di Platania e nel comprensorio del Lametino, con una attuazione formale di disposizioni regionali in materia e/o il taglio abusivo di piante uniformemente distribuito nello spazio e nel tempo, tale da provocare, soprattutto se applicate in un contesto generalizzato, gravi fenomeni di depauperamento del patrimonio boschivo e dell’assetto idrogeologico ed ambientale in genere. In tale ottica, è stata anche disposta dall’Arma, l’attuazione di un programma straordinario di controlli, con il quale sarà anche particolarmente attenzionato il comprensorio del Lametino.