Controlli a Corigliano, una denuncia e sequestri

Cronaca Calabria
Strumenti
Grafica

COSENZA - È di una denuncia e sei sequestri il bilancio delle attività di controllo svolte dai carabinieri della stazione di Corigliano nella zona del centro storico e la centralissima Via Nazionale dello scalo.

Durante la serata i militari hanno notato un ciclomotore Yamaha e lo hanno quindi fermato in Via Roma, vicino al castello di Corigliano. In breve tempo il conducente, senza targa e senza casco è scappato. Da qui l’inizio di un inseguimento con diverse gazzelle, che ha permesso di acciuffare il fuggitivo e bloccarlo, dopo che lo stesso era sfrecciato pericolosamente per i vicoli del borgo. L’epilogo è stata la denuncia a piede libero del guidatore, Q.S., 33enne coriglianese con diversi precedenti, per resistenza a pubblico ufficiale e la contestazione di ben sette contravvenzioni, tra cui la mancata copertura assicurativa, la mancanza del casco protettivo e della targa sul ciclomotore, la guida senza patente, per un totale di oltre 6 mila euro di sanzioni ed il sequestro del veicolo che è stato affidato alla depositeria giudiziale.

A questo risultato vanno aggiunti altri 6 sequestri o fermi amministrativi di ciclomotori e autovetture, per la grave mancanza della copertura assicurativa o l’assenza del casco protettivo da parte del conducente. In un caso il ciclomotore, oltre ad essere privo di assicurazione, aveva una targa non corrispondente al telaio e per questo verranno svolti ulteriori accertamenti.