Transparent
Cerca Icona Fb Botton Gif Radio

Cassetto Digitale, Rossi (CCIAA): ''l’evoluzione digitale è una necessità per tutte le imprese che hanno intenzione di rimanere sul mercato di domani''

Attualità Calabria
Grafica

CATANZARO - Nella provincia di Catanzaro sono già 3500 le imprese che utilizzano i servizi online di imprese.italia.it. L’evoluzione dell’impresa verso l’economia 4.0 e quindi verso la digitalizzazione è in pieno corso anche nella provincia di Catanzaro, dove 3500 imprese hanno già aperto il proprio cassetto digitale

avendo così accesso, in modo facile, sicuro e rapido a tantissimi documenti ufficiali.

Creato da InfoCamere per conto dell’intero sistema camerale italiano, il cassetto digitale permette infatti al titolare d’impresa o a un suo delegato di ottenere immediatamente le informazioni contenute nel Registro Imprese della propria Camera di Commercio. Basta un computer o uno smartphone o un tablet: niente di più semplice e immediato. 

Nel cassetto digitale sono quindi disponibili la visura camerale (anche tradotta in inglese) con le informazioni su certificazioni biologiche e rating di legalità, lo statuto e gli altri atti aziendali, i bilanci, le pratiche inviate allo Sportello Unico delle Attività Produttive del Comune, le fatture elettroniche per chi abbia scelto di utilizzare il sistema gratuito delle Camere di Commercio fatturaelettronica.infocamere.it e le dichiarazioni sostitutive. 

Per accedere al proprio cassetto digitale, basta collegarsi alla piattaforma web impresa.italia.it, è sufficiente essere in possesso delle identità digitali che consentono di identificare il cittadino-imprenditore: lo SPID (il Sistema Pubblico di identità digitale), o la CNS (la Carta Nazionale dei Servizi). Il cassetto digitale dell’imprenditore è inoltre nativamente integrato nella nuova soluzione delle Camere di Commercio per l’identità digitale DigtalDNA ed è quindi anche accessibile con il token Wirless per un uso ancora più semplice in mobilità, inclusa la possibilità di utilizzare la firma digitale

«L’evoluzione digitale è una necessità per tutte le imprese che hanno intenzione di rimanere sul mercato di domani – ha spiegato Daniele Rossi, presidente della Camera di Commercio di Catanzaro -. Alla digitalizzazione delle imprese non poteva che fare seguito anche quella della Camera di Commercio che delle imprese è continuo sostegno e anche stimolo. I numeri sul cassetto digitale nella provincia di Catanzaro sono sicuramente interessanti, ma ancora c’è tantissimo lavoro da fare per diffondere tra le imprese la conoscenza e quindi la cultura dell’importanza della digitalizzazione». 

«Il cassetto digitale è il modo migliore per le Camere di Commercio di stare vicine agli imprenditori: ed è proprio una vicinanza fisica perché ad una domanda che arriva attraverso uno dei dispositivi connessi ad internet che oggi tanto utilizziamo e che abbiamo sempre a portata di mano, giunge una risposta immediata da parte del sistema: così si migliora l’efficienza e quindi la fiducia degli iscritti verso il sistema che li rappresenta», ha aggiunto Maurizio Ferrara, segretario generale della CCIAA di Catanzaro. 

Tutte le informazioni sul cassetto digitale, su come ottenere lo SPID e la firma digitale sono reperibili presso gli uffici della Camera di Commercio di Catanzaro con i seguenti orari:

Lunedì - Mercoledì - Venerdì: dalle ore 9.00 alle ore 12.30

Martedì - Giovedì: dalle ore 15.00 alle ore 17.00