Inchiesta ''Lande desolate'': Chiaro pregiudizio accusatorio nei confronti di Oliverio

Attualità Calabria
Grafica

La Cassazione pubblica le motivazioni dell'annullamento dell'obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore nell'ambito dell'inchiesta "Lande desolate"

Motivazioni forti, per certi aspetti anche inusuali. Dal 《chiaro pregiudizio accusatorio》 alla 《totale assenza della gravità indiziaria》. Così la Cassazione considera l’inchiesta della procura di Catanzaro “Lande desolate” che relativamente a Oliverio è valso l’obbligo di dimora a San Giovanni in Fiore per tre mesi, confermati dal Riesame, senza contare che per lui erano stati chiesti i domiciliari. La Cassazione ha prima annullato lo stesso obbligo di dimora e ora, nella pubblicazione delle motivazioni, va oltre nel senso che considera del tutto assente il quadro indiziario e oggetto di pregiudizio accusatorio l’intero impianto. Ma ecco i punti essenziali. Il sostituto procuratore generale chiede annullamento della misura senza rinvio. CONTINUA LA LETTURA INTEGRALE SULLA FONTE UFFICIALE: ilfattodicalabria.it